L’Islanda è un luogo magico, ricco di spunti fotografici e innumerevoli siti da visitare.
Troppo spesso le foto di viaggio che amici e parenti ci mostrano ritraggono soltanto luoghi “simbolo” di questa sconfinata terra.
Il geologo Mauro Scattolin in collaborazione con i fotografi Michele Cattaneo e Andrea Nobile hanno pensato di organizzare tour fotografici formativi alla scoperta di luoghi lontani e remoti che possano rappresentare meglio quest’isola ricca di storia vulcanica, paesaggi sconfinati e natura incontaminata.
L’esperienza lavorativa di Mauro aiuterà il partecipante alla comprensione geologica della natura circostante rendendo il viaggio un vero e proprio racconto.
Il Fotografo Andrea o Michele oltre che seguire in modo capillare ogni singolo, si occuperà di aiutare a cogliere i momenti migliori per scattare.
La luce solare che illumina quest’isola cambia di mese in mese rendendo ogni luogo “nuovo” ed unico.
Se il meteo lo permetterà sono previste uscite notturne per fotografare l’aurora boreale.

A chi è rivolto il viaggio? Persone sorridenti, ricche di spirito di avventura con una macchina fotografica -analogica o digitale- e una conoscenza basica di fotografia.

Quanti partecipanti? Per viaggiare comodi abbiamo scelto il numero massimo di 7 partecipanti.

Dove alloggeremo la notte? Appartamenti o Guesthouse in camera doppia.

Durata del tour? 9 giorni/8 notti

Chi saranno le nostre guide?
Mauro Scattolin: https://www.slow-tour.it/chi-siamo
Andrea Nobile: http://lnx.andreanobilefotografo.it/biografia/
Michele Cattaneo: https://michelecattaneo.com/

Programma:

1° Giorno: Keflavik – Reykjavik
Arrivo all’aeroporto di Keflavík. Trasferimento con Fly bus a Reykjavik, pernottamento in appartamento.

2° Giorno: Reykjavik -Thingvellir – Geysir – Gullfoss – Eyjafjallajökull
Iniziamo il nostro viaggio con l’escursione nota come “Golden Circle”  dove possiamo ammirare la frattura della dorsale oceanica emersa e la  prima forma di parlamento costituitasi in Europa nel parco nazionale di Thingvellir, i geyser dell’area geotermale di Geysir e le acque dorate della cascata di Gullfoss. Pernottamento in una fattoria nelle vicinanze del vulcano attivo Eyjafjallajökull.

3° Giorno: Seljalandsfoss – Skogafoss – Vik – Kirkjubæjaklaustur
Ci spostiamo in direzione est e lungo il tragitto ci fermiamo a fotografare le cascate di Seljalandfoss e Skógafoss; non può mancare una sosta alla meravigliosa spiaggia di sabbia nera di Reynisdrangar e al caratteristico villaggio di Vík. Proseguiamo fino alla piccola cittadina di Kirkjubæjaklaustur dove trascorriamo la notte in chalet.

4° Giorno: Kirkjubæjaklaustur – Jokulsarlon – Hofn
Riprendiamo il nostro viaggio costeggiando per tutta la giornata lo sconfinato ghiacciaio Vatnajökull. Arrivati a Jökulsárlón abbiamo tutto il tempo per godere del suggestivo scenario  creato dagli innumerevoli icebergs che si staccano dal fronte del ghiacciaio. In serata, se le condizioni meteo lo consentono, possiamo tornare alla Laguna per fotografarla con le magiche luci del nord.

5°Giorno: Hofn – Djupivogur – Hofn
Giornata dedicata all’esplorazione dei fiordi dell’est. Se le condizioni meteo lo consentiranno raggiungeremo Djupivogur, caratteristico paesino di pescatori, situato all’estremo limite del fiordo Berufjordur, lungo circa 20 km. Questa caratteristica insenatura si è formata per erosione glaciale quando il livello dei mari era più basso di quello odierno.

6° Giorno: Hofn – Skaftafell – Svartifoss – Dyrhólaey – Vik
Lungo il tragitto di ritorno ci fermeremo per una seduta fotografica alla laguna glaciale di Fjallsarlon. Nel pomeriggio sosteremo al parco Nazionale di Skaftafell dove, con una breve camminata, raggiungeremo la cascata Svartifoss  per ammirare gli imponenti basalti colonnari che ne costituiscono il salto. Nel tardo pomeriggio visiteremo il promontorio di Dyrhólaey, luogo conosciuto per il tipico faro e per la particolarità della sua scogliera. In serata raggiungeremo la nostra guesthouse nelle vicinanze di Vik dove trascorreremo la notte.

7° Giorno: Vik – Penisola di Reykjanes – Reykjavik
Ci dirigiamo verso Reykjavik, dove se il tempo lo consentirà visiteremo il Lava Centre. Lungo la penisola di Reykjanes ci fermiamo per visitare il lago Kleifarvatn e l’area geotermica di Krisuvik. Arriviamo in città nel tardo pomeriggio, per chi lo desidera bagno termale in una delle storiche piscine di Reykjavik. Pernottamento in città in Guesthouse.

8° Giorno: Reykjavik
Avremo tutta la giornata a disposizione per conoscere e fotografare la città di Reykjavík, visitiamo la concert hall chiamata Harpa che attrae i fotografi per le sue geometrie e riflessi, la Cattedrale con il suo caratteristico stile Neogotico e il monumento “Sun Voyager” che rappresenta una barca Vichinga stilizzata.

9° Giorno: Reykjavik -Keflavik
Trasferimento all’aeroporto di Keflavìk e partenza per rientro in Italia.

Date 2019: dal 23 marzo al 31 marzo 2019

Costo: 2400 euro + volo
(gruppo costituito al massimo da 7 viaggiatori)

La quota include:

Un fotografo professionista – Andrea Nobile o Michele Cattaneo
Guida geologica e naturalistica iscritto A.I.G.A.E. Mauro Scattolin esperto dell’itinerario
Pernottamenti in guesthouse o appartamento in camera doppia
Trasferimento da e per l’aeroporto di Keflavik
Trasporto per tutta la durata del viaggio
Carburante
5 cene e 7 colazioni cucinate dalla guida

Le quota non include:

Volo aereo: quotazione su richiesta (contatta la nostra agenzia allo 045.800.51.67 per un preventivo)
Assicurazione medico/bagaglio/annullamento obbligatoria
Pasti non menzionati
Ingressi nei musei
Pranzi
Le cene nelle giornate a  Reykjavik
Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota include”

La direzione tecnica del viaggio è affidata all’agenzia Top Travel Team di Verona